Recensione Firefly 6S

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Print this page

La famiglia ActionCams.club da il benvenuto alla new entry Firefly 6S, che ho acquistato presso Gearbest, dotata di processore Novatek 96660 e sensore Sony IMX078 (leggi altre caratteristiche tecniche).

La recensione Firefly 6S è la seconda recensione qui sul blog, dopo la Eken H9, che riguarda una action camera dotata di registrazione video in 4K stavolta però con 24fps.

Recensione Firefly 6S, unboxing!

La confezione è stata completamente rivisitata rispetto alla sorella minore Firefly 5S e il design ricalca un pò quello della confezione per SJCAM SJ5000 Plus e notiamo subito l’impronta del “4K” messo in evidenza.

recensione-firefly-6s

All’interno troviamo la Firefly 6S già alloggiata nel proprio case waterproof, troviamo pure diversi, utili e graditi accessori che sono ormai i più comuni in diverse action cam cinesi come SJ4000 o Eken.

firefly-6s-accessori

Menu

La Firefly 6S, purtroppo, è dotata solo di un piccolo display da circa 0,65″ posto nella parte frontale che funge da status ma con cui è anche possibile gestire le varie impostazioni della cam come risoluzioni video, accensione wifi, abilitazione Gyro, bilanciamento colori e tanto altro ancora.

Potrebbe interessarti anche Incredibile offerta su Amazon: Sony HDR AS20

Una funzione sicuramente di spicco è il Gyro, in pratica si tratta di uno stabilizzatore giroscopico che permette la registrazione di video più stabili e fluidi.

Aspetto e dimensioni

Dimensioni contenute e leggera al tatto addirittura di poco più compatta della Xiaomi Yi mentre il case ricalca la linea della GoPro 4.

Ho scoperto inoltre che il case waterproof della Eken H9 è compatibile, solo per dimensioni, con la Firefly 6S, ovviamente i tasti esterni al case saranno praticamente inutilizzabili per via delle diverse disposizioni nelle cam. Mentre il case della Kingma per Xiaomi Yi anche se simile risulta non compatibile.

Nota: il case waterproof che vedete in foto è quello originale della Firefly 6S.

Connessione Wifi

Il wifi mi è sembrato abbastanza reattivo anche durante il live streaming, purtroppo però sono rimasto deluso quando ho scoperto che in modalità Wifi la risoluzione video massima da poter impostare è il full hd 1080p@60fps, quindi restano escluse le risoluzioni maggiori 2.5K e 4K.

Per utilizzare la cam in wifi basterà scaricare la app Firefly, disponibile sia per iOS che Android.

Tramite la app oltre alle funzioni di “remote control” per avviare e fermare la registrazione sarà possibile anche modificare tutte le varie impostazioni principali.

Video

Pienamente soddisfatto della qualità video, i colori non saranno brillanti al 100% ma il sensore Sony si fa “sentire”, anche l’audio devo dire che è decente ovviamente senza l’uso del case.

Ho provato naturalmente la massima risoluzione 4K@24fps poi la 2.5K@30fps e la risoluzione a 1080p@60fps, giudicate voi stessi.

Una nota molto positiva (a mio parere) è che sui video alla massima risoluzione non ho dovuto lavorare in post-produzione per impostare le corrette codifiche per il caricamento su Youtube.

Risoluzione: 4K@24fps

 

Risoluzione: 1080p@60fps

 

Risoluzione: 2K@30fps

 

Risoluzione: 4K (night test) + Gyro Off

 

Foto

Sono rimasto un pò deluso dalla qualità fotografica che risulta troppo tendente ai colori chiari ma all’accorrenza accentua troppo i colori caldi. Inoltre, anche se a me l’effetto occhio di pesce piace, qui il fisheye risulta troppo marcato e di conseguenza distorce troppo l’immagine.

Conclusioni

La Firefly 6S è una action cam da considerare perchè la manufattura è buona e le caratteristiche hardware sono notevoli. Certo la differenza tra un chipset Novatek rispetto ad un Ambarella (usato dalla concorrenza) si nota ma sono comunque soddisfatto della Firefly 6S.

I video in 4K@24fps sono buoni e fluidi, inoltre possiedono le giuste codifiche per essere caricati su Youtube alla massima risoluzione.

Purtroppo ripeto che la qualità fotografica mi ha lasciato deluso, colpa sicuramente del chipset che per la parte fotografica non è la coppia ideale per l’ottica Sony adottata.

Se siete orientati sull’uso di risoluzioni oltre i 1080p quindi 2K o 4K e non vi occorre un display per le impostazioni e quant’altro vi consiglio l’acquisto della Firefly 6S in quanto rispetto ad altri competitors il prezzo è di circa 40/50$ in meno.

Firefly 6S

Firefly 6S
80

Manufattura

8/10

    Funzionalità

    8/10

      Qualità Video/Foto

      8/10

        Accessori

        8/10

          Confezione

          8/10

            Pregi

            • Accessori e attacchi vari
            • Qualità video
            • Gyro
            • Display frontale

            Difetti

            • Display posteriore
            • Foto scadenti

            Add a Comment

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *